I raggi del sole, la sabbia, il vento e la salsedine rappresentano dei fattori di stress per la chioma: la fibra si danneggia, il colore naturale perde lucentezza e la capigliatura diventa indomabile. Il primo gesto per preservarne l’equilibrio, la forza e la bellezza in estate è quello di proteggere i capelli con oli, creme e spray specifici che offrano un extra di idratazione e nutrimento.

Cosa succede ai capelli

ll meccanismo è lo stesso che avviene per la pelle con la differenza che il danno non compare immediatamente. Ci vuole tempo, infatti, prima che i raggi UV inneschino il processo che determina una perdita di vitalità ed il diradamento che ne consegue.

Se non si fa nulla per proteggerli, i raggi del sole inaridiscono la fibra capillare e le squame di rivestimento del fusto si sollevano, rendendo i capelli secchi e crespi. Naturalmente, più capelli sono danneggiati in partenza, maggiore è l’azione del sole che lascia tracce evidenti fino alle punte, le quali tendono a spezzarsi.

Una soluzione facile e veloce

Kemon propone la linea Liding Bahia a base di estratto di semi di girasole che risulta essere uno degli ingredienti di origine naturale più efficace per i prodotti dopo sole. Uno shampoo e uno spray: due semplici gesti ideali per rigenerare pelle e capelli dopo l’esposizione al sole. Se scegli Kemon, se scegli il #madeinitaly, chiamami 😉

Doposole Liding Bahia di Kemon